Bruno Barbieri, digital strategist
25
home,paged,page-template,page-template-blog-compound,page-template-blog-compound-php,page,page-id-25,paged-11,page-paged-11,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
Comunicazione / 30.04.2014

Jeff Bezos, AD di Amazon, ha avviato il programma "Pay to Quit": denaro subito a chi sceglie di lasciare il posto di lavoro. L'idea che sta alla base è decisamente esplosiva: “sul lungo periodo, il fatto che un dipendente occupi un posto che non desideri, non è sano né per il dipendente né per l’azienda”. Ecco che allora diventa conveniente offrire agli assunti da appena un anno 2000 dollari di incentivo per licenziarsi immediatamente: l'importo sale di anno in anno di 1000 dollari, fino ad un tetto di 5000. L'offerta viene comunicata tramite un contratto dal titolo “Per favore non accettare...

Comunicazione / 03.04.2014

Come il networking facilita la circolazione delle idee (e fa girare l’economia) è il tema principale dell'incontro con Domitilla Ferrari, che sarà ospite il 23 Aprile nella Chiesa di San Gregorio Magno, a Treviso. Domitilla Ferrari, giornalista e social networker, ha scritto per noi Due gradi e mezzo di separazione, e viene a presentarci il suo lavoro. Si parlerà di come possiamo cogliere le opportunità che la rete offre. Dialogheranno con Domitilla Ferrari Enrico Berto (Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Veneto), Leonardo Buzzavo (Docente di Imprenditorialità e Strategie d’impresa Università Ca’ Foscari), Silvia Marangoni (Pluricampionessa del mondo di pattinaggio artistico a rotelle), Andrea...

Social Media, Treviso / 24.03.2014

Ogni qualvolta mi imbarco nel compito di conversare di social media con le aziende - o meglio, persone che hanno aziende o detengono un ruolo di responsabilità al suo interno -, avverto sulla pancia un gap. Da una parte vedo il mio entusiasmo, la mia determinazione a mettercela tutta nell'esprimere come i social media possono costituire un importante vantaggio competitivo, come di fatto tutti noi ci siamo dentro e su come siano un aspetto vitale del "digital", un sesto senso a cui le aziende non possono rinunciare per non perdere in competitività (ne ho parlato qui). Dall'altra parte, vedo spesso...