Ciclabile delle Dolomiti, al via il ticket unico - BrunoBarbieri.eu
2023
post-template-default,single,single-post,postid-2023,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
ciclabile dolomiti

Ciclabile delle Dolomiti, al via il ticket unico

Un unico ticket treno + bus e bicicletta per accedere all’anello ciclabile delle Dolomiti da Venezia, Padova e Treviso. Ora anche tramite un’app mobile.

Destinazione: le piste ciclabili delle Dolomiti, la Calalzo-Cortina e la Autonzo-Misurina. I treni quotidiani provenienti da Conegliano e da Belluno (tutti Minuetto) saranno attrezzati con sette posti per le biciclette e a Calalzo avranno la coincidenza con il servizio bus (una corsa al mattino e una al pomeriggio) attrezzato per il trasporto bici verso l’anello delle Dolomiti. Al sabato e nei festivi le corse ferroviarie dirette da Venezia, Vicenza e Padova saranno in coincidenza con due servizi bus, attrezzati anche con wi-fi a bordo, per ciascun senso dell’anello e saranno muniti di carrello per le bike. Il treno dalla laguna disporrà di 60 posti per biciclette (23 saranno prenotabili) mentre quello da Vicenza ne avrà sette tutti soggetti a prenotazione. I mezzi di Dolomitibus, invece, potranno portare fino a 30 bici.

I bus saranno in coincidenza a Misurina con le corse per le Tre Cime di Lavaredo e a Cortina con quelle per Dobbiaco. Questi mezzi saranno disposizione sia dei bikers sia di chi vuole andare a vedere le meraviglie dolomitiche.

Per chi non ha una bici, è attivo il servizio di noleggio bici, normali o elettriche. I punti di noleggio sono localizzati alla stazione ferroviaria di Dobbiaco, al ristorante chalet Cimabanche, nelle vie Ria de Zeto e Marconi a Cortina, in via Toffoli a Calalzo, in via Pause (località Taiarezze) ad Auronzo e al frontelago di Misurina.

No Comments

Post A Comment