Universal Analytics rivoluziona la web analytics - BrunoBarbieri.eu
287
post-template-default,single,single-post,postid-287,single-format-standard,bridge-core-2.6.0,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-24.5,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.5.0,vc_responsive

Universal Analytics rivoluziona la web analytics

Durante l’ultimo Google Analytics Summit è stata presentata la novità in casa Google per il 2013. Universal Analytics è un software di web analytics rivoluzionario, destinato a cambiare profondamente il modo in cui siamo abituati a conoscere i dati di accesso dei visitatori, fornendo nuovi strumenti di analisi che permetteranno di introdurre novità interessanti sulla capacità di analisi e di definizione di scelte strategiche.

La principale novità è costituita dal nuovo protocollo di misurazione basato sull’utente, anzichè sulla visita dell’utente. Ciascun utente avrà un proprio codice identificativo che permetterà di tracciare quali device vengono utilizzati, cosa viene cercato, quanto ci mette a trovare ciò che cerca, e perché acquista i prodotti ed i servizi che gli vengono proposti.

Altra novità è rappresentata dalla sessionizzazione lato server, garantendo la possibilità di tracciare anche conversioni offline (e quindi migliorare la generazione di lead), ma anche di analizzare il proprio ROI in maniera molto più raffinata inserendo la spesa dell’online marketing mix per un’analisi approfondita del ritorno di tutte le campagne (non solo AdWords come era finora). Sempre in questo senso la Universal Analytics proporrà l’estensione dell’uso dei Modelli di Attribuzione delle conversioni dalla versione Premium a quella open. Sarà così possibile per tutti conoscere il valore dei propri investimenti, quindi modulare quelli successivi, in base al percorso compiuto dall’utente, verso la conversione secondo (almeno) 5 modelli proposti da Google Analytics: ultima interazione, prima interazione, lineare, decadimento temporale e sulla base della posizione. Esisterà comunque la possibilità di definire propri Modelli di Attribuzione che seguano ancor meglio la specifica realtà di ogni azienda.

Inoltre, Universal Analytics raccoglierà i i dati di utilizzo specifici delle applicazioni per dispositivi mobile, permettendo di conoscere il rendimento delle applicazioni per cellulari.

Da quando sarà disponibile Universal Analytics?

Universal Analytics è disponibile solo in versione beta aperta a tutti dal 22 Marzo, come annunciato nel blog ufficiale: è possibile richiedere l’accesso alla versione beta tramite una form. Le istruzioni per la configurazione si trovano nel Support di Google: l’implementazione si basa su un file chiamato analytics.js: come specificato, analytics.js e ga.js possono essere utilizzati contemporaneamente.

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.